Il Maestro

 

Cos’è il KARATE?
Tanto si è scritto, tanto si legge, diversi punti di vista catalogano la disciplina in una classica arte marziale o altri invece in un’attività sportiva prevalentemente legata all’agonismo, alcuni legano la pratica alla religione per coinvolgere il benessere dello spirito, altri non possono scindere la pratica dall’efficacia tecnica delle applicazioni reali.
C’è chi non insegna l’arte ai bambini perché effettua la parte cosiddetta “dura” della disciplina e chi invece insegna solo agli under…perché sottolinea la valenza motoria di alto livello. C’è chi ne fa una questione di stile o di scuola di provenienza per amalgamarsi essenzialmente con gruppi di lavoro della stessa specialità o altri che invece scoprono stili antichi e suggestivi proprio per essere gli unici a diffonderlo.
Che cos’è il karate per me?
IL karate per me è tutto! E’ disciplina, è arte, è sport, è educazione, è rispetto, è studio continuo, è sfida contro se stessi, è armonia, è difesa, è movimento, è contatto, è grande umiltà, è comprensione tecnica, è efficacia, è forza e carattere…”karate per la vita” è il motto della nostra scuola, la KARATE DO TRIESTE nata per amore proprio del karate senza altre denominazioni, puro e semplice karate.

ps: tutto ciò non l’ho inventato io, ho solo letto i vecchi testi e miscelato le nostre moderne conoscenze.

BUONA PRATICA A TUTTI e BUON INIZIO ANNO ACCADEMICO
M° Anna Devivi

Anna Devivi nasce a Trieste il 14 novembre 1962

Sposata con due figli Elena Sofia e Dimitri

Vive fin da bambina intensamente la passione agonistica crescendo in una famiglia tutta rivolta allo sport sotto la spinta del padre Alfio (ginnasta e tuffatore) e del fratello (ginnasta).
All’età di tre anni inizia a frequentare la palestra della Società Ginnastica Triestina dove si allena e gareggia.
Primeggia più volte nelle competizioni a livello regionale ed interregionale ed a livello nazionale entra nell’orbita della Nazionale Italiana Ginnastica Artistica come Azzurrabile partecipando a due raduni collegiali nazionali nel ’74 e ’75.

Ritiratasi dall’agonismo all’età di 18 anni (era la ginnasta più vecchia ai camp nazionali di quell’anno) inizia la pratica del KARATE stile shotokan nel 1980 con l’unico motivo di non chiudere la carriera agonistica e cimentarsi in una nuova avventura sportiva che non precludesse età più avanzate.
Nel 1984 consegue la qualifica di Allenatore Federale e la cintura nera 1° Dan.
Nel 1986 consegue la qualifica di Istruttore Federale e 2° Dan.
Nel 1990 consegue la qualifica di Maestro Federale e 3° Dan (Fikta).
Nel 1994 consegue il 4° Dan (Fesik)

Il ’94 segna un momento di svolta. L’atleta si rende conto che la guida finora seguita fortemente concentrata sul mero aspetto marziale della disciplina non soddisfa a pieno le sue aspettative. Intraprende così una nuova strada, recuperando le proprie connotazioni di atleta agonista, superando i circuiti agonistici amatoriali alla ricerca delle competizioni sportive di alto livello tecnico, per confrontarsi, verificare su campi di gara importanti il proprio valore e trovare il riconoscimento. Così entra nel 1995 a far parte della Nazionale Italiana della F.E.S.I.K. partecipando a tutti gli appuntamenti federali nazionali ed internazionali e conquistando un ricco palmares sportivo che Le varrà poi, unitamente al curriculum di ginnasta, il riconoscimento di ATLETA AZZURRA D’ITALIA.

principali EVENTI SPORTIVI DEL TRIENNIO AGONISTICO INTERNAZIONALE:

1996 ITALIA/GERMANIA -1° CLASSIFICATA INDIVIDUALE

1996 CAMPIONESSA ITALIANA INDIVIDUALE E A SQUADRE
Nel 1997 è CAPITANA della nazionale femminile e partecipa ai Campionati del Mondo (32 nazioni presenti) e conquista il titolo di Campionessa Mondiale nella prova di Kata a Squadre ed il titolo di Vice Campionessa del Mondo nel kata individuale.

1998 triangolare ITALIA/GERMANIA/FRANCIA Norimberga – 1° classificata individuale
A 37 anni chiude la carriera agonistica per dedicarsi completamente all’insegnamento, allo studio ed al perfezionamento tecnico personale.

Apre una propria scuola di karate: la KARATE DO TRIESTE
Nel 1999 diventa la prima donna italiana Docente Nazionale Fesik e le viene conferito il 5° Dan per meriti sportivi dalla Commissione Nazionale Federale.
Nel 2000 è nominata Presidente del Comitato Regionale Fesik Friuli Venezia Giulia
Nel 2004 consegue il 6° Dan.
Nel 2005 viene nominata Presidente della Commissione nazionale shotokan, nello stesso anno la rivista “Samurai” (la più importante rivista di arti marziali italiana) le dedica la copertina.
Nel 2005 e 2006 è stata Docente Ufficiale Karate all’annuale Stage Tecnico Nazionale Fesik di Gaeta.
Suoi Stage Tecnici di Karate sono regolarmente organizzati su tutto il territorio nazionale dai Comitati Regionali Federali.

Nel 2007 frequenta un periodo di aggiornamento professionale soggiornando nell’isola-culla delle arti marziali
OKINAWA e poi a OSAKA, KYOTO e TOKIO.

Nel 2009 è nuovamente docente ufficiale alla Stage nazionale di Gaeta.

Per 3 edizioni (2008-2009-2010) è relatore alla manifestazione scientifica internazionale denominata “LA NOTTE DEI RICERCATORI” PROMOSSA DAGLI ISTITUTI SCIENTIFICI, DI RICERCA ictp E sincrotrone.

Ad ottobre 2010 rassegna le proprie dimissioni da tutti gli incarichi Fesik per intraprendere una nuova esperienza sportiva in seno alla Federazione Ufficiale FIJLKAM mantenendo al contempo un forte legame operativo con gli enti di promozione sportiva CSEN  e US ACLI.

Nel 2012-2013-2014-2015 è tra i collaboratori e docenti allo Stage Open Internazionale di Lignano della Fijlkam ed è collaboratore del Comitato regionale.

Viene nominata nel marzo 2013 Consigliere Regionale FVG per l’US Acli dove ricopre la qualifica di responsabile di settore per il karate dal 2008.

Nell’ottobre 2013 presso il Centro federale di Ostia viene ratificata la qualifica di MAESTRO FIJLKAM.

A novembre 2013 sarà il coach accompagnatore della rappresentativa Us Acli Italia in occasione del Campionati Europei di karate tradizionale a Praga.

(bronzo con la squadra femminile di kata seniores)

Dal 2013 al 2015 collabora attivamente per organizzare i corsi nelle caserme del F.V.G.

A febbraio 2015 le viene consegnato un premio speciale per tecnico dal CONI e a dicembre 2015 il PANATHLON le conferisce il premio miglior tecnico.  

A giugno 2016 l’US ACLI CAMDO coordinamento arti marziali le conferisce il 7° dan.

Quadriennio olimpico 2017-2020 eletta COLLABORATORE TECNICO KATA nell’ORGANIGRAMMA FIJLKAM

QUALIFICHE ARTI MARZIALI E DISCIPLINE AFFINI

Alla primaria attività nel settore Karate unisce esperienze di ricerca e studio anche nell’arte del TAI JI QUAN che pratica dal 1984 e di cui ha la qualifica di Maestro pur mantenendo verso questa disciplina un approccio individuale e non di insegnamento continuativo.

Dal 1998 si dedica anche alla specializzazione su metodologie di DIFESA PERSONALE, GOSHINDO ed è Maestro KRAV MAGA.

LA SCUOLA DEL MAESTRO DEVIVI

E’ Direttore Tecnico della Karate Do Trieste associazione sportiva dilettantistica che vanta in provincia più di 380 tesserati ed una squadra agonistica che annovera in tutte le categorie, dai bambini ai Veterani Master, atleti pluriCampioni Italiani, Europei e Mondiali.

La Scuola di karate opera presso la nuovissima sede di Piazza Puecher 6/1 nel centralissimo rione di S. Giacomo in centro città a Trieste e presso il Centro Sportivo Internazionale all’interno del Villaggio del Fanciullo di Opicina. Ha collaborato ed opera c/o diversi Istituti comprensivi: l’Istituto Comprensivo dell’Altipiano, con l’Istituto comprensivo di Roiano -Gretta, con l’ITC Da Vinci-Sandrinelli, la scuola media Bergamas e altre circoscrizioni cittadine attraverso convenzioni sportive legate al Progetto Sport Scuola Regionale.

La società ha da sempre un connotato non solo sportivo ma di forte impegno sociale, collaborando con alcuni medici dell Ass del territorio per approfondire gli studi legati alle difficoltà di sviluppo e i disagi adolescenziali, nel 2014 si apre una attiva collaborazione con la pediatra dott.ssa Maria Grazia Pizzul.

Ha partecipato inoltre per 2 anni al “Progetto sperimentale promosso dalla Provincia di Trieste per la mobilità delle persone anziane fornendo volontari per l’aiuto alle persone bisognose ospitate nelle case di riposo, inoltre sono costanti le donazioni alle Chiese cattoliche che operano nelle missioni, fornendo loro vestiario per bambini

Fiore all’occhiello sul fronte dell’impegno sociale è la manifestazione denominata “Memorial Davide Masuottolo”.

Gara internazionale di Karate organizzata a Trieste che unisce all’alto valore sportivo (534 partecipanti all’ultima edizione e sempre presenti atleti delle nazionali estere) lo scopo primario di raccolta fondi a favore dell’Ospedale Infantile Burlo Garofolo IRCCS.

In 3 edizioni donata attrezzatura medica specifica per un valore di oltre 30.000,00 EURO, DIRETTAMENTE ACQUISTATA e CONSEGNATA!

Tutti i corsi nella KARATE DO TRIESTE sono all’insegna dello SPORT INTEGRATO. Diversi atleti audiolesi, dislessici, iperattivi, autistici o con leggeri ritardi psico-fisici trovano regolarmente spazio all’interno dei comuni corsi organizzati nella palestra e di karate.

Tutti gli istruttori e tecnici dell’associazione sono costantemente impegnati nei corsi di aggiornamento tecnico sportivo, sanitario e pedagogico e partecipano a tutte le iniziative organizzate dalla Scuola Regionale dello Sport del CONI FVG, ultima tra queste (2014-2016) l’adesione al progetto del COMUNE DI TRIESTE/CONI nel fare attività-karate all’interno dei ricreatori comunali ed al progetto 2015-2017 SPORT, EMOZIONI e CERVELLO organizzato dal COMUNE DI TRIESTE, la SISSA, Università degli studi di Trieste, AZIENDA SANITARIA N.1 e CONI.

Grazie alla convenzione della FIJLKAM con lo STATO MAGGIORE che risale ad ottobre 2013, il M° DEVIVI e il suo staff ha organizzato una serie di allenamenti specifici sul karate e difesa personale che hanno visto centinaia di soldati alle prese con tattiche difensive e tecniche a corta distanza. I reggimenti visitati sono: REGGIMENTO PIEMONTE CAVALLERIA (2°) di Opicina-Trieste, REGGIMENTO GENOVA CAVALLERIA di Palmanova, REGGIMENTO GENIO GUASTATORI di Udine sotto il comando della BRIGATA POZZUOLO di Gorizia del generale VASCO ANGELOTTI. Una serie di sessioni sono state effettuate anche nel REGGIMENTO LANCIERI DI NOVARA (5° ) di Codroipo. Il 1° anno d’intesa tra SME e FIJLKAM/KARATE DO TRIESTE ha avuto la sua storica conclusione con lo STAGE riservato il 21 agosto 2014 ai 29° INTERNAZIONALI DI LIGNANO dove hanno partecipato una rappresentanza di 40 unità del comando Brigata Pozzuolo e 2 reggimenti: Il Piemonte cavalleria e i Lancieri di Novara. Durante l’edizione 2015 del 30°INTERNAZIONALI DI LIGNANO una serie di grandi eventi ha visto protagonista il M° Devivi, i comandi dell’esercito hanno schierato 75 unità in rappresentanza delle seguenti Brigate e reggimenti:

BRIGATA JULIA: RGT PIEMONTE CAVALLERIA (2°) Ten. Col. Antonio Nunziata

BRIGATA POZZUOLO DEL FRIULI:

RGT. LAGUNARI SERENISSIMA Capitano Vito Pansini

RGT. GENIO GUASTATORI Cap. Magg. Ca. Roberto Verrastro

RGT. LOGISTICO POZZUOLO Magg. Paolo Sciaudone

reparto Tattico Pozzuolo 1° Mar. Cristiano Esposito

BRIGATA ARIETE:

11° RGT BERSAGLIERI -responsabile rgt -1° Mar. Francesco Papagno

RGT LANCIERI DI NOVARA

32° RGT. CARRI

132° RGT CARRI

RGT LOGISTICO ARIETE

RECOM ARIETE

Con la convenzione con il Liceo Scientifico Oberdan di Trieste nel 2014-2015 il  M° DEVIVI ha effettuato una serie di lezioni di difesa personale per i giovani del biennio, grazie al Progetto Sport a Scuola promosso dalla FIJLKAM e dalla Scuola regionale dello Sport del CONI ed è stato approvato il ciclo di lezioni curriculari per i ragazzi del liceo sportivo del suddetto istituto per l’anno accademico 2016-2017 che vengono svolte presso il dojo di Piazza Puecher.

Il M° Devivi è stato inoltre referente per il karate  Fijlkam alle finali nazionali della 2° edizione del TROFEO CONI tenutosi a Lignano alla Ge.Tur dal 23 al 27 settembre 2015, competizione di Kumite a squadre con le rappresentative regionali italiane.